Autorizzazioni comunali e condominiali per la veranda


Costruire una veranda è un’ottima iniziativa per sfruttare alcuni spazi della tua casa, e in generale della tua proprietà, e utilizzarli in vari momenti dell’anno, soprattutto nelle giornate di pioggia o in quei giorni in cui il tempo è incerto. Nella veranda si possono infatti ricavare angoli per il relax tuo e della tua famiglia nonché per accogliere gli amici in modo informale. Da cosa però è necessario partire per costruire la veranda? Scopriamo insieme.


Innanzitutto occorre sicuramente guardare al tipo di residenza che possiedi: infatti, a seconda di dove abiti, potrai ricavare la veranda dalla superficie di un balcone, da un terrazzo oppure nel giardino di casa. La veranda, che per definizione è sempre addossata per almeno una parete alla costruzione esistente, sarà tutto attorno cintata da pareti, che a seconda dei casi potranno essere in buona parte con finestre e con vetri che permettano di far filtrare la luce. Tutti i lavori per costruire la veranda dovranno essere autorizzati per evitare le sanzioni previste per legge, pecuniarie ma non solo. Ecco perciò l’elenco dei permessi da richiedere per costruire la tua veranda:

1. Domanda con progetto per il Comune

Preferibilmente a cura di un tecnico, ti servirà per ottenere l’autorizzazione a costruire la veranda. Dovrà includere altresì il vero e proprio progetto della veranda, che dovrà già prevedere l’eventuale realizzazione degli impianti, sia idrici sia elettrici sia di climatizzazione e riscaldamento.

2. Comunicazione per l’Amministrazione condominiale

Se la veranda viene realizzata su un balcone di un appartamento in condominio, non è necessario richiedere l’autorizzazione dell’assemblea (anche se si può farlo preventivamente per evitare contestazioni), ma è d’obbligo mandare una comunicazione all’amministratore. Tuttavia è bene tenere presente che la veranda non deve pregiudicare l’aspetto della facciata dell’edificio né il decoro: in tutti i casi è sempre bene verificare cosa prevede il regolamento condominiale.

3. Benestare della sovraintendenza

Se la tua casa ha un valore artistico o storico, ed è sottoposta a vincoli paesaggistici o culturali, dovrai richiedere il benestare ai lavori alla Sovrintendenza ai beni culturali competente.

L’altro aspetto che non dovresti trascurare nella costruzione della veranda riguarda la corrispondenza tra i citati permessi e le caratteristiche del tuo immobile, ovvero se possiedi i requisiti necessari per ottenere i permessi per la veranda, che:

  • deve rispettare i requisiti aero-illuminanti stabiliti dal regolamento d’igiene
  • deve rispettare la volumetria prevista per l’immobile e rientrare nella volumetria residua
  • deve rispondere a quanto previsto dalle norme comunali, come il Regolamento edilizio comunale, che per esempio potrebbe comprendere vincoli paesaggistici
  • deve rispettare la distanza minima di tre metri (prevista per legge) con riferimento alle altre costruzioni prospicienti
  • se in condominio, non deve costituire un pericolo per la stabilità del condominio e nelle proprie caratteristiche deve rispettare quanto prevede il regolamento condominiale
  • sempre se in condominio, non deve appoggiare al balcone del piano superiore, se non vi è autorizzazione del relativo proprietario

Se l’edificio si trova in zona sismica, prima di costruire la veranda è necessario effettuare il deposito al genio civile affinché il giudice possa valutarne la pericolosità per l’incolumità pubblica.

Inoltre quando si realizza una veranda, tra i vari aspetti burocratici di cui ricordarsi, è bene affidare al proprio tecnico la procedura delle variazioni catastali oltre che prevedere che verranno ricalcolate le tabelle millesimali del condominio.


Come puoi vedere, gli aspetti che devi tenere presente per decidere se e come costruire la tua veranda sono davvero molteplici, soprattutto quando si entra nell’ambito dei permessi da richiedere. Se vuoi allargare i tuoi spazi con una veranda e cerchi un professionista esperto che ti segua nella sua realizzazione, puoi contattare il nostro portale: richiedendo un preventivo riceverai tre offerte diverse entro 72 ore!

Filed under: Ristrutturazione